Basket Serie B

Fiorenzuola a caccia di conferme: contro Piadena è sfida salvezza

13 febbraio 2021

La vittoria contro l’ormai ex capolista Vigevano può essere la chiave di volta per la stagione del Basket Fiorenzuola.

I “Bees” di coach Gianluigi Galetti affrontano infatti la gara del prossimo turno del campionato Serie B (girone B2), in programma contro Piadena, con un grande entusiasmo ritrovato, frutto di una prestazione esaltante tra le mura del PalaMagni.

Al Palazzetto dello sport di Piadena (Cremona), la palla a due di questa sfida verrà alzata alle 18.00 di oggi, sabato 13 febbraio; in palio punti pesanti, con entrambe le formazioni desiderose di vincere per allontanarsi dalla zona rossa della classifica del mini-girone in attesa dell’incrocio con le squadre del girone B1, atteso nella prossima fase del campionato.

Capitan Maggiotto e compagni arrivano alla gara con l’inerzia di chi ha tirato il 50% da 3 punti nel 98-88 contro Vigevano (14/28), riuscendo per una delle prime volte in stagione a padroneggiare a rimbalzo (42 a 30) e con un Fowler da 22 punti, un Galli da 17 punti e 11 rimbalzi, aiutati dall’ormai costante Livelli (17 punti) e un Bracci in grande crescita di condizione (13 punti e 7 rimbalzi per lui).

In settimana è arrivato un nuovo ”pezzo” nel motore gialloblu: si tratta di Marco Timperi, guardia/ala classe 1997 lo scorso anno ad Ancona (Serie B girone C). Timperi, alto 195 cm, è un giocatore con capacità spiccatamente difensive, in carriera ha collezionato esperienze importanti tra Serie B (Orzinuovi, Pescara) e A2 (Mantova).

Con 3 vittorie e 7 sconfitte all’attivo, Fiorenzuola precede di una sola vittoria il fanalino di coda del girone Corona Platina Piadena, che durante la settimana ha annunciato di aver sollevato dal proprio incarico di head-coach l’allenatore Antonio Tritto. Al suo posto è arrivato sulla panchina cremonese Daniele Perucchetti, già nello staff tecnico di Piadena. Classe 1993, si tratta di un giovane allenatore con esperienza in diverse selezioni regionali giovanili arrivato nella stagione 2017/2018 ed inseritosi perfettamente nella struttura piadenese.

Fiorenzuola dovrà essere brava a spegnere le micce di Piadena, squadra giovane ma con grande capacità di ”incendiarsi”; lo sanno bene i gialloblu, vittime loro malgrado del bombardamento da 3 punti (14/20 ed un irreale 70% dalla lunga distanza) nella malaugurata gara casalinga prima di Natale. Allora fu proprio Piadena a passare al PalaMagni, con un Tinsley da 6/6 da 3 punti ed un Arienti da 3/5 per l’80-93 finale.

Proprio quella partita fu l’ultimo successo per i piadenesi, i quali nelle 6 sconfitte consecutive che ne sono seguite hanno alternato prestazioni comunque di alto profilo (basti pensare al -2 subito nel derby contro la JuVi Cremona o al -3 contro Vigevano) cui sono intervallate prestazioni meno buone (-18 contro Olginate e -21 contro Pavia).

Malagoli, Tinsley e Chinellato sono tre delle bocche da fuoco principali in casa Piadena, squadra che viaggia a 71,3 punti di media realizzati in stagione tirando con il 44% da 2 punti e con il 32 da 3 punti in media.

Coach Galetti ha inquadrato così la settimana dei Bees, vissuta tra la positività post Vigevano e l’attesa prima della sfida importante contro i cremonesi: ”Contro Vigevano credo che sia stata una partita con progressi importanti sotto tutti i punti di vista, incontrando una squadra importante che ha fatto una signora partita ma a cui abbiamo risposto con una gara sopra le righe.

Siamo contenti ma consapevoli che dobbiamo da subito voltare pagina, in vista di una partita davvero importante per noi come quella contro Piadena.

Avendo dovuto annullare a causa della pandemia diverse amichevoli precampionato, abbiamo incontrato da subito una Supercoppa Centenario contro squadre del calibro di Vigevano, Piacenza e Pavia, poi abbiamo affrontato squadre di Serie A2, quindi non siamo riusciti a trovare quel sorriso in più per lavorare sereni in palestra.

Stavamo aspettando un episodio che potesse dare frutto al nostro duro lavoro; questo è arrivato e abbiamo lavorato bene in vista di una gara difficile contro Piadena, per noi un crocevia importante in stagione.”

© Copyright 2021 Editoriale Libertà

categorie: Sport Val D'Arda

NOTIZIE CORRELATE