Al “Pavesi” è super sfida: il Fiorenzuola attende il Prato di Ciccio Tavano

20 Febbraio 2021

Un ko, quella alla prima stagionale, da vendicare e tre punti fondamentali da conquistare per mantenere la scia della capolista Aglianese, ora a +5 sul Fiorenzuola. Si apre con un anticipo extralusso il girone di ritorno del gruppo D di serie D: Guglieri e compagni, con il Prato, oggi (sabato 20 febbraio) al Comunale (ore 14.30), perseguiranno il duplice obiettivo forti di una ritrovata compattezza di squadra e del recupero di alcuni infortunati, determinanti nell’undici di Tabbiani. In primis del portiere Battaiola che, dopo lo stop per noie muscolari, farà ritorno tra i pali rossoneri; disponibile anche Tognoni che, probabilmente a gara in corso, potrebbe dar vita ad una interessante staffetta con l’altro esterno destro Michelotto. Non ci sarà Cavalli causa squalifica, al suo posto dovrebbe essere impiegato Potop, anch’egli al rientro da un infortunio.

Arriva in valdarda una formazione dalle forti ambizioni, ma la marcia toscana fino ad ora ha incontrato difficoltà inattese alla vigilia e anche per la trasferta piacentina sarà costretta a fare a meno di alcuni pezzi da novanta. A cominciare da Cellini passando per il capitano Tomi, stoppato dal Coronavirus, fino ad arrivare a Napoli e Gentili. La vera novità sarà rappresentata dalla guida tecnica: dopo le dimissioni per motivi personali di Esposito, sarà l’ex libero del Cagliari Firicano a guidare un Prato che farà affidamento sul solito, intramontabile Tavano per una sfida che potrebbe dire parecchio in ottica futura per entrambe le formazioni.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà