A Macerata i rossoneri tornano alla vittoria grazie a Morello: finisce 1-0

05 Novembre 2022

Torna alla vittoria il Fiorenzuola che, dopo tre sconfitte consecutive, grazie al tapin vincente di Morello batte la Recanatese. Partita equilibrata con diverse occasioni per parte: i rossoneri dopo aver subito l’inziale pressing dei padroni di casa sono cresciuti con l’avanzare dei minuti. Particolarmente ispirato l’esterno sinistro che prima di decidere il match al 71′ servito da un ottimo Sartore ha avuto altre due occasioni per far male a Fallani. Dall’altra parte, forse meritava un po’ di fortuna la squadra giallorossa che ha colpito una traversa con Ferretti nel finale di primo tempo. Successo importante quindi per i rossoneri che salgono a quota 21 punti in classifica. Domenica prossima al Pavesi arriverà la Carrarese.

LA FOTO GALLERY DI CLAUDIO CAVALLI

PRIMO TEMPO DI RECANATESE – FIORENZUOLA 

Tutto pronto allo stadio “Helvia Recina” di Macerata per il match tra Recanatese e Fiorenzuola. I rossoneri, che puntano a ritrovare la vittoria dopo le tre sconfitte consecutive, scendono in campo col tridente offensivo composto da Sartore, Mastroianni e Morello. In ritardo di qualche minuto, l’arbitro Cherchi da il fischio d’inizio alle 14.33. Al quinto minuto primo pericolo per i rossoneri: sugli sviluppi di un calcio di punizione Sbaffo non riesce a intercettare il cross insidioso di Senigagliesi. Battaiola intercetta quindi senza problemi.
Al 7′ disimpegno sbagliato dell’estremo difensore dei rossoneri, la squadra di casa però non approfitta dell’errore di Battaiola. L’azione sfuma con un tiro dalla distanza di Quacquarelli che finisce a lato. Nel primo quarto d’ora poche occasioni, ma sembra premere di più la formazione di casa grazie soprattutto a Sbaffo, particolarmente ispirato.
Al 15′ Ferretti prova l’eurogol da centrocampo. Attento Battaiola non si fa impensierire.
Al 20′ il Fiorenzuola si fa vedere in vanti; bel colpo di testa di Di Gesù – servito da Quaini su calcio di punizione – che esce di poco a lato della porta difesa da Fallani.
Al 30′ altra occasione per i rossoneri: Morello parte sulla fascia, mette in mezzo e Mastroianni prova l’acrobazia, recupera però la difesa leopardiana. Al 31′ ancora Fiorenzuola, dopo un bel fraseggio tra Sartore e Mastroianni arriva Morello che tira da fuori area: si rifugia in calcio d’angolo Fallani.
Al 34′ ritorna in avanti la formazione di casa con un’azione prolungata dettata dalla qualità di Sbaffo e Senigagliesi. Il pericolo più grande per Battaiola e compagni arriva dal colpo di testa di Pacciardi, alto sopra la traversa.
Al 42′ Morello, che dimostra di aver il piede caldo, va ancora vicino al gol con un bellissimo tiro a giro dal limite dell’area. Purtroppo esce di poco alla sinistra di Fallani.
Non si fa attendere la risposta della Recanatese che al 44′ fa alzare tutti i tifosi con la conclusione dai trenta metri di Ferretti: trema la traversa di Battaiola che non poteva farci nulla.
Finisce 0-0 il primo tempo tra Recanatese e Fiorenzuola.

SECONDO TEMPO DI RECANATESE – FIORENZUOLA 0-1

Partono subito forte i padroni di casa che conquistano un calcio d’angolo, smanaccia Battaiola. Cambio di fronte e Fiorenzuola vicino al vantaggio con Di Gesù che si trova davanti a Fallani, ma non riesce a concludere in rete.
Al 51′ Battaiola salva i suoi su Carpani che approfitta di un errore di Quaini calciando nello specchio della porta: risposta d’istinto dell’estremo difensore.
Al 58′ primo cambio della partita: entrato Zammarchi al posto di Senigagliesi per i padroni di casa.
Al 65′ arriva anche la prima ammonizione: giallo a Pacciardi per un intervento scomposto ai danni di Sartore. Al 68′ cambia le carte in tavola anche mister Tabbiani: entra Scardina al posto di Mastroianni. Dopo un’occasione per i padroni di casa con il solito Sbaffo, al 71′ i rossoneri vanno in vantaggio grazie al gol di Morello al termine di una bell’azione che ha coinvolto tutto il tridente offensivo. Corrono ai ripari i padroni di casa: Marilungo per Carpani e Alfieri per Morrone. All’80’ altra punta nella mischia per i padroni di casa: entra Ventola per Ferretti.
All’82’ Recanatese vicino al pareggio con Sbaffo. Mister Tabbiani sceglie Bondioli al posto di Morello e Giani per Sartore, che attualmente sta decidendo la partita. All’85’ espulso per proteste un collaboratore di mister Pagliari.
All’87’ ci riprova Sbaffo dalla distanza, esce alla destra di Battaiola il pallone calciato al volo.

Il tabellino:

RECANATESE (4-2-3-1): Fallani; Somma, Ferrante, Pacciardi, Quacquarelli; Raparo, Morrone (dal 72′ Alfieri); Ferretti (dal 80′ Ventola), Carpani (dal 72′ Marilungo), Senigagliesi (dal 58′ Zammarchi); Sbaffo. A disp: Bagheria, Amadio, Longobardi, Alfieri, Tafa, Ventola, Zammarchi, Giampaolo, Marafini, Meloni, Marilungo. All: Giovanni Pagliari

FIORENZUOLA (4-3-3):

Battaiola; Danovaro, Quaini, Potop, Oddi; Di Gesù, Fiorini, Stronati; Sartore (dall’82’ Giani), Mastroianni (dal 68′ Scardina), Morello (dall’82’ Bondioli). A disp: Sorzi, Yabre, Frison, Bondioli, Mamona, Scardina, Coghetto, Sussi, Arduini, Areco, Giani. All: Luca Tabbiani

Arbitro: Cherchi di Carbonia (Piedipalumbo e Marchetti), quarto ufficiale Verrocchi

Gol: Morello al 71′ su assist di Sartore

© Copyright 2022 Editoriale Libertà