La Bakery Piacenza espugna il PalArquato superando per 65-76 i Fiorenzuola Bees

07 Novembre 2022

Foto di Angela Petrarelli

In una sfida particolarmente sentita dai padroni di casa, la giovane Bakery Piacenza conquista una grande vittoria contro una squadra esperta ed ambiziosa come la Pallacanestro Fiorenzuola.

Un’assenza per parte (Giorgi per i gialloblù, Visentin per i biancorossi) rendono la sfida numericamente in parità, quella stessa parità che si è vista nel punteggio nei primi venti minuti di gioco vissuti in grande equilibrio, tra sorpassi e contro-sorpassi tra le due formazioni.

A fine primo quarto, infatti, il punteggio recita 17-17, con Berra e Cecchetti migliori realizzatori con 6 punti a testa.
La Bakery prova a portarsi avanti subito nel secondo quarto con l’ex di gioranata Livelli ed il gancio di capitan Cecchetti per il 20-21. Pederzini realizza presto il suo secondo gioco da tre punti nella partita, ma gli risponde immediatamente Angelucci per riportare la Bakery in parità sul 23-23 a poco più di sei minuti dall’intervallo lungo.

È una partita in cui si sbaglia tanto, da entrambe le parti: si resta in parità (32-32) quando si entra negli ultimi 2 minuti del primo tempo, mentre sono i padroni di casa a condurre, seppur di una sola lunghezza, a metà partita: 36-35. Cecchetti è il top scorer con 14pts, mentre il miglior rimbalzista dei biancorossi è El Agbani con 6 (di cui 2 offensivi).

Devono trascorrere ben 26’ per vedere il primo vantaggio di due possessi: la Bakery si trova avanti 40-44 dopo il canestro di Cecchetti ed il libero per fallo tecnico convertito da Livelli, mentre nel possesso successivo Coltro realizza il +6 e costringe Galetti al timeout.

La difesa Bakery con i suoi continui cambi porta ottimi risultati nel terzo quarto, costringendo Fiorenzuola a faticare non poco: Livelli realizza il +10 a 75” dall’ultimo mini-intervallo, e nonostante la reazione fiorenzuolana sul finale di terzo quarto (48-54) sono i biancorossi ad avere l’inerzia del match.

Korsunov realizza la tripla che aggiorna il massimo vantaggio, 48-59 a 8:34 dalla fine, poi Coltro con il gioco da 3 punti porta i biancorossi sul +14. I padroni di casa hanno un moto d’orgoglio e si riportano presto sul 55-62, costringendo Del Re a chiamare timeout. Il rientro in campo è dei migliori: Berra segna la tripla del nuovo +10 e la Bakery mantiene il controllo fino all’ingresso negli ultimi due minuti di gioco, con il tabellone che recita 60-69. Magrini segna il -6 per i suoi, gli risponde immediatamente Berra dall’angolo, mentre il rimbalzo di Angelucci per garantire un nuovo possesso alla Bakery (bravo quindi Coltro a realizzare da sotto il lay-up del 65-74) mette sostanzialmente la parola fine alla contesa.

I piacentini trionfano 65-76 ed alla sirena corrono a festeggiare sotto il settore biancorosso insieme ai tanti tifosi accorsi a sostenere i propri colori.

 

PALLACANESTRO FIORENZUOLA 1972 65-76 BAKERY BASKET PIACENZA (17-17, 36-35, 48-54)

Pallacanestro Fiorenzuola 1972: Mattia Magrini 16 (0/3, 2/6), Giulio Casagrande 13 (4/8, 1/5), Noah Giacchè 9 (1/2, 2/5), Jacopo Preti 9 (2/7, 1/6), Riccardo Pederzini 8 (3/6, 0/0), Federico Ricci 6 (3/4, 0/1), Michele Caverni 2 (1/4, 0/1), Alessio Re 2 (0/2, 0/1), Matteo Bettiolo 0 (0/0, 0/0), Gianluca Giorgi 0 (0/0, 0/0), Andrej Devic 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 19 / 23 – Rimbalzi: 36 10 + 26 (Mattia Magrini 11) – Assist: 15 (Giulio Casagrande 5)

Bakery Basket Piacenza: Alessandro Cecchetti 24 (12/18, 0/0), Mattia Coltro 14 (5/9, 0/3), Umberto Livelli 13 (5/9, 0/1), Gabriele Berra 12 (0/1, 4/10), Simone Angelucci 8 (2/4, 1/3), Kirill Korsunov 3 (0/0, 1/3), Zakaria El agbani 2 (1/1, 0/2), Riccardo Agbortabi 0 (0/0, 0/0), Stefano Carone 0 (0/0, 0/0), Matteo Balestra 0 (0/0, 0/0), Samuele Ringressi 0 (0/0, 0/0), Eric Visentin 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 8 / 13 – Rimbalzi: 34 6 + 28 (Kirill Korsunov 10) – Assist: 22 (Mattia Coltro 7)

© Copyright 2022 Editoriale Libertà