Ferriere, il consiglio debutta il 7 giugno. Spuntano i “consiglieri delegati”

28 Maggio 2013

Il debutto ufficiale del neosindaco di Ferriere Giovanni Malchiodi è previsto per il 7 giugno alle ore 19, quando si insedierà il consiglio comunale e saranno assegnate le deleghe ai due assessori, Paolo Scaglia e Paolo Toscani. Il primo consiglio di Malchiodi coinciderà con l’approvazione del bilancio 2013, uno dei documenti più importanti per un Comune, realizzato in occasione degli ultimi mesi di vita della precedente amministrazione. «Tutta la squadra che ha dato vita alla lista “Ferriere cresce” entrerà in consiglio comunale o nella giunta, nessuno escluso – commenta il sindaco Malchiodi -. I miei assessori saranno Paolo Toscani, che avrà delega al personale, e Paolo Scaglia, che avrà delega ai lavori pubblici, alla caccia, alla pesca, all’agricoltura e all’ambiente. Vorrei tenere per me la delega al bilancio». L’ex sindaco Antonio Agogliati sarà capogruppo in consiglio, mentre i consiglieri delegati saranno tre: Erminio Crenna avrà delega alla sanità e al sociale; Chiara La Guzza sarà incaricata dal sindaco di occuparsi di istruzione e turismo; Silvano Molinelli avrà un ruolo all’interno del ‘parlamentino’ di Ferriere ma il sindaco ha preso ancora qualche giorno di tempo per stabilire con maggiore precisione gli incarichi. Il consiglio comunale di Ferriere sarà quindi formato da quattro consiglieri di maggioranza (Agogliati, La Guzza, Crenna e Molinelli) e due consiglieri di minoranza, Giancarlo Opizzi e Alessandro Mainardi.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà