Provincia

Una vittoria e due pari: troppo poco. Il Carpaneto esonera Cornelli. C’è Lucci

23 settembre 2014

20140923-171207.jpg

Sono stati sufficienti un paio di pareggi susseguenti alla vittoria all’esordio in campionato, ed ecco saltata la prima panchina della stagione del calcio dilettanti. A Carpaneto, mister Massimo Cornelli e il preparatore atletico Christian Agnelli sono stati sollevati dall’incarico dal presidente Giuseppe Rossetti.
Già individuati i successori: Settimio Lucci e Marco Bracchi sono i sostituti di una squadra che, sebbene matricola del torneo di Promozione, è stata costruita con il chiaro obiettivo di firmare una stagione da protagonista.
“La decisione – spiega Rossetti – è maturata dopo la partita di domenica contro la Castellana e in generale la squadra non riusciva a reagire. Ho registrato alcuni dissapori relativi al tecnico Cornelli e al preparatore atletico Agnelli e ho preferito sostituirli entrambi. E’ stata una decisione che ho preso in prima persona, dopo aver ragionato, e che poi è stata avallata dai miei collaboratori. Anche per rispetto di chi c’era prima, mi sembrava giusto non perdere tempo”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Provincia Sport Val Nure Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE