Val Nure

A breve lavori nel Nure. Disposto un sopralluogo per le ricerche di Filippo Agnelli

24 febbraio 2016

20160224-150103.jpg

Lungo il corso del Nure a breve sono previsti lavori di ripristino delle opere idrauliche e di difesa spondale. È quanto comunicato dal servizio tecnico dei Bacini all’incontro che si è svolto in prefettura.

TAVOLO SULL’ALLUVIONE – Su 88 milioni di euro di danno stimati dopo l’alluvione del 14 settembre, sono arrivati sul territorio piacentino – 23 comuni – in sei mesi 17.216.122 euro. Di questi diciassette milioni, le cifre più consistenti (due milioni di euro) sono state destinate a Farini e Bettola. Ma a fare la parte del leone è stato Ferriere, con più di 4 milioni di cantieri ad oggi attivati. Un milione e mezzo a Ottone; un milione e 355mila euro a Piacenza città, per le frazioni colpite con baricentro Roncaglia. Sono i primi dati “mappati” dalla Provincia per poter elaborare i fabbisogni principali dei territori, in vista dell’assegnazione delle risorse raccolte sul conto concorrente attivato in fase di emergenza con la regia della Provincia e che ha visto il coinvolgimento delle organizzazioni sindacali e di tutte le associazioni di categoria che fanno parte della Camera di Commercio, oltre a Caritas. La solidarietà ha toccato quota 150mila euro: il comitato di garanti sarà chiamato a valutare una proposta del Tavolo dell’alluvione, riunito ieri in Prefettura, che sarà definita entro il 9 marzo.

Nel vertice è stato deciso che prima dell’assegnazione dei cantieri verrà effettuato un sopralluogo con le organizzazioni di volontariato e il Corpo forestale per individuare le zone alle quali prestare particolare attenzione per le ricerche di Filippo Agnelli, disperso nell’alluvione del 14 settembre.

I FONDI COMUNE PER COMUNE
Bettola: 2.077.833 euro
Bobbio: 404.480 euro
Caorso: 806.999 euro
Cerignale: 475.833 euro
Coli: 580.000 euro
Corte Brugnatella: 775.500 euro
Farini: 2.122.833 euro
Ferriere: 4.007.833 euro
Lugagnano: 25.000 euro
Morfasso: 427.139 euro
Ottone: 1.487.833 euro
Piacenza: 1.355.390 euro
Podenzano: 100.000 euro
Pontedellolio: 883.821 euro
Pontenure: 589.999 euro
Rivergaro: 397.628 euro
San Giorgio: 110.000 euro
Travo: 296.000 euro
Vernasca: 10.000 euro
Vigolzone: 252.000 euro
Zerba: 30.000 euro

IMG_6935 (2)

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Val Nure

NOTIZIE CORRELATE