In consiglio comunale arriva una cagnolina e scoppia il caso

01 Marzo 2017


Un cane può entrare in consiglio comunale? A San Giorgio il caso ha fatto discutere. L’altra sera, infatti, durante i lavori consiliari un cittadino ha inveito contro una cagnolina e la sua padrona presenti tra il pubblico, prima di allontanarsi. Solidarietà è stata espressa dalla maggior parte dei presenti alla piccola Sol.
Il sindaco Giancarlo Tagliaferri ha cercato di calmare le acque e l’agente di polizia municipale presente ha sottolineato come nel regolamento non vi sia alcuna preclusione di accesso ai cani all’aula.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà