Val Tidone

Festa della zucca a Pecorara, tornano Bossi e Tremonti

30 ottobre 2012

Domani sera a Pecorara il popolo del Carroccio torna a riunirsi. In occasione dell’ormai consueta festa della zucca, tornerà il vecchio leader Umberto Bossi. Con lui è atteso un altro amico del popolo della Lega e del Senatur, l’ex ministro dell’economia, Giulio Tremonti. Entrambi sono attesi attorno alle 20 nell’ex consorzio agrario dove si daranno convegno simpatizzanti e iscritti alla Lega.

In questa occasione sarà ufficializzata la seconda edizione del premio letterario Vallerenzo, dal nome del piccolo oratorio di Pecorara che lo scorso anno ospitò la prima edizione del concorso. L’evento culturale  sarà organizzato in maniera differente: se nel 2011 vennero assegnati premi per il cardinale Giacomo Biffi e gli storici Arrigo Petacco e Lorenzo del Boca, quest’anno la serata servirà a raccogliere tutte le possibili candidature. «Il tema di quest’anno – ha spiegato il deputato Massimo Polledri presentando l’iniziativa – sarà la crisi, intesa come crisi economica, ma anche come crisi delle coscienze e dell’anima».

«Nel frattempo – ha spiegato il vicesindaco di Borgonovo, Angela Petrarelli – abbiamo già individuato alcuni titoli». Si tratta degli ultimi libri di Tremonti (Uscita di sicurezza) e Brunetta (Il grande imbroglio), insieme all’enciclica Caritas in Veritate di Benedetto XVI. In lizza ci sono anche nomi quali Ettore Gotti Tedeschi e Geminello Alvi. Altre possibili segnalazioni possono essere inviate per fax e mail anche alla email comunale: [email protected]

La giuria sarà presieduta da Franco Cravedi (ex assessore alla cultura del comune di Borgonovo) e, tra gli altri, ne faranno parte anche i sindaci di Bobbio e Pecorara, che partecipano all’organizzazione.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE