Castelsangiovanni, il sindaco: “Inviteremo il Papa per Casaroli”

25 Giugno 2014

papa segalini

Una lettera a Papa Francesco per invitarlo alle celebrazioni conclusive del centenario dalla nascita del cardinale Agostino Casaroli previste il prossimo 23 novembre: la scriverà il sindaco di Castelsangiovanni Lucia Fontana, eletta esattamente un mese fa. Il 9 giugno non aveva potuto partecipare per ragioni istituzionali all’udienza dal Pontefice che aveva chiesto di poter incontrare il sindaco e il parroco di Castelsangiovanni. “Mi hanno chiamata i miei concittadini da piazza San Pietro per dirmelo, avrei voluto avere un aereo per precipitarmi là. Da quel momento ho pensato di scrivere al Papa per invitarlo il 23 novembre a Castelsangiovanni” ha commentato il primo cittadino che aveva conosciuto personalmente il cardinale Casaroli, definito “un brav’uomo” da Papa Francesco. “E’ bello ricordare il cardinale anche per le sue doti umane e non solo per le opere portate avanti” ha aggiunto monsignor Lino Ferrari, parroco di Castelsangiovanni. Il fitto calendario di appuntamenti organizzato per celebrare il centenario dalla nascita, prosegue sabato 28 giugno in oratorio a Castelsangiovanni alle 21 con il convegno “Il cardinale Casaroli uomo di chiesa” in cui è previsto l’intervento di suor Arcangela Baldazza segretaria del cardinale Casaroli e venerdi 4 luglio al seminario vescovile di Bedonia alle 15 con la presentazione del libro “Tra Est e Ovest: Agostino Casaroli diplomatico vaticano” di Roberto Morozzo della Rocca.

MANIFESTO CASAROLI100-2do SEMESTRE

Lucia Fontana e mons. Lino Ferrari

© Copyright 2021 Editoriale Libertà