Creativi di Castel San Giovanni realizzano un’installazione da record a Parma

16 Settembre 2021

Un puzzle lungo 14 metri e alto due per raccontare la vita e il sentire di ogni singolo dipendente. L’installazione dei “record” è stata realizzata da due creativi di Castel San Giovanni. Paolo Ghilardelli e Mauro Giovannacci, e campeggia da qualche giorno sul muro di una ditta, la Opem di Parma.

I due creativi nei mesi passati avevano vinto un  concorso all’interno di Parma Capitale della Cultura 2020 + 21. Concorso che ora ha trovato il suo compimento con il mega allestimento. Ogni tessera dell’installazione corrisponde ad ognuno dei singoli lavoratori che ai due creativi ha affidato un’idea. “C’è chi ci ha consegnato le foto dei figli, chi un paesaggio, chi un motivo astratto, chi l’impronta delle proprie mani”.

I due hanno tradotto le singole idee in una veste grafica a cui poi il tecnico pubblicitario Pietro Mascaretti, anche lui castellano, ha dato corpo, realizzando fisicamente i pezzi della grande composizione (il materiale utilizzato è alluminio).

I DETTAGLI SU LIBERTA’ NELL’ARTICOLO DI MARIANGELA MILANI

© Copyright 2021 Editoriale Libertà