Bobbio film festival, questa sera spazio al teatro con il monologo “Casa d’altri”

06 Agosto 2013

20130805-220548.jpg

Non solo cinema: la rassegna di Marco Bellocchio prende una pausa dal grande schermo per dare voce a “Casa d’altri”, performance teatrale firmata dalla regia del compianto Giuseppe Bertolucci.
La pièce è tratta da un racconto di Silvio D’Arzo, scritto alla fine degli anni quaranta e ambientato nella zona appenninica: al centro della trama c’è il tormentato incontro tra la vecchia Zelinda e un parroco di montagna, interpretato dall’attore Antonio Piovanelli.
Il testo, fortemente drammatico ed esistenzialistico, è stato rivisitato dall’autore in una prospettiva di “sottrazione”, che fa leva su una ridotta impostazione scenica in favore di una presa più concreta, in un filo diretto tra la coscienza dell’anziano protagonista e gli spettatori.
Lo spettacolo andrà in scena all’auditorium Santa Chiara questa sera alle 21.15; l’ingresso è gratuito.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà