Val Trebbia

Bobbio: drammi e realtà sociale in “Non essere cattivo”, dello scomparso Caligari

27 agosto 2016

bobbio-1000

Ancora Mastandrea, stavolta per un film drammatico di Claudio Caligari, “Non essere cattivo”. Il regista è venuto a mancare dopo le riprese e lo stesso Mastandrea l’ha prodotto.

“Non si poteva lasciare incompiuta un’opera di questo valore – ha detto Mastandrea -; Claudio non scriveva un film su un contesto sociale restandosene a casa, anzi andava a parlare con persone, faceva interviste. Non si permetteva di avere un pregiudizio personale, e anche in Non essere cattivo non dimostra alcun pregiudizio verso nessuna delle scelte fatte dai personaggi del film”. Un’opera cruda, realistica, di pregio.

Questa sera dalle 20,30 al chiostro, l’assegnazione del Gobbo d’Oro, quindi il film L’attesa di Pietro Messina e una madrina d’eccezione: Juliette Binoche.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Val Trebbia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE