Tratto Rivergaro-Cernusca

Lavori sulla 45 all’esame del Parlamento: interventi per 149 milioni di euro

13 gennaio 2021

Importante passo avanti per la messa in sicurezza e l’ammodernamento del tratto Rivergaro-Cernusca della statale 45, colpito lo scorso ottobre dal crollo del ponte Lenzino che ha creato e sta creando grandi problemi alla Val Trebbia. Nel pomeriggio di mercoledì 13 gennaio è stato consegnato alle Commissioni ambiente e trasporti della Camera lo schema di decreto del governo con cui si dispone la realizzazione di opere di particolare urgenza su tutto il territorio nazionale. Tra queste figurano anche – oltre alla costruzione del ponte provvisorio (già iniziata) in sostituzione di quello crollato e la successiva costruzione di un ponte definitivo – anche l’allargamento delle sede stradale, la rettifica di numerose curve, la razionalizzazione degli innesti sulla viabilità principale attraverso la realizzazione di viabilità di servizio, 7 nuove rotatorie, un viadotto di 180 metri sul Rio Cernusca a tre campate.
Una serie di interventi, dal costo di 149 milioni,  per un ammodernamento completo degli 11 chilometri interessati, che presenteranno alla fine una corsia per senso di marcia e una larghezza complessiva della strada di 9,5 metri.
L’iter legislativo non è ancora concluso, in quanto gli interventi devono essere discussi nelle Commissioni per l’elaborazione del parere parlamentare.

LO SCHEMA DI DECRETO

LA RELAZIONE ILLUSTRATIVA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà

categorie: Val Trebbia

NOTIZIE CORRELATE