Antisismica, ascensore, bagno disabili: al via i lavori a scuola e asilo di Perino

08 Giugno 2021

I trenta studenti di primaria e asilo di Perino saranno più al sicuro, appena si concluderà il cantiere di adeguamento alla normativa antisismica. I lavori alla “Ida Martini Torre” sono stati consegnati lunedì 7 giugno. Il valore dell’intervento, come spiegato dalla vicesindaca Ester Pugni, è di circa 260mila euro, che sono fondi del ministero con la partecipazione del Comune; la durata sarà di 180 giorni, sei mesi, “ma vogliamo chiudere prima, speriamo”, dice Pugni, anche per non andare a sovrapporsi alle lezioni degli studenti, al rientro a scuola a settembre. Con l’asilo intanto ancora in servizio fino a fine mese, inoltre, i più piccoli sono stati spostati nei locali sotto alla chiesa, per poter proseguire nella didattica senza interruzioni e disagi per le famiglie.

La ditta incaricata dell’intervento è la “Mec 2000”, una società abruzzese. Altra novità riguarda l’ascensore che, per abbattere le barriere architettoniche ed evitare problemi a studenti o personale scolastico con disabilità, sarà realizzato in queste settimane dalla ditta “Bertazzoni”, di Carrara. Altro fondamentale passo in avanti: sarà realizzato un bagno per disabili. Attingendo poi a un’altra fonte di finanziamento – si attende la conferma di 100mila euro – saranno installati, forse già a settembre, i nuovi serramenti, e l’edificio sarà generalmente migliorato anche dal punto di vista del risparmio energetico.

Per consolidare la scuola rispondendo alla normativa antisismica, l’ufficio comunale di Perino (si trova nella stessa struttura) resterà chiuso fino all’11 settembre. Per i servizi bisognerà rivolgersi alla sede centrale di Coli. Tuttavia, ogni giovedì, dalle 10:30 alle 12, sarà attivo uno sportello comunale nella sede del centro culturale di Perino. Allo sportello si potranno richiedere informazioni, prenotare e ritirare documenti e certificati. Per qualsiasi necessità o richiesta di appuntamento, si può contattare il centralino del comune di Coli al numero 0523.931117.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà