Boxe Piacenza, tre riunioni pugilistiche in Val Trebbia. Si parte sabato a Bobbio

10 Giugno 2021

Val Trebbia, “La valle della Nobile Arte”. La splendida valle piacentina si è guadagnata questa gratifica per il progetto presentato dalla Boxe Piacenza con il patrocinio dei comuni di Bobbio, Travo e Rivergaro, finalizzato a presentare sulle piazze dei tre citati comuni riunioni pugilistiche dilettantistiche che inizieranno sabato 12 giugno a Bobbio, continueranno sabato 10 luglio a Travo e si concluderanno il 24 luglio a Rivergaro. L’interessante programma è stato presentato dalla società Boxe Piacenza, promotrice e organizzatrice dell’iniziativa, dal presidente Antonio Orsi alla presenza del maestro di pugilato Nicola Campanini, dal ds della società Carlo Malchiodi, del vicepresidente Paolo Orsi con ospiti il sindaco di Travo Lodovico Albasi e dell’assessore allo sport del comune di Rivergaro Andrea Mongilardi.

Il trittico di riunioni pugilistiche all’aperto inizierà, dunque, sabato prossimo a Bobbio alle ore 18 in piazza Santa Fara (in caso di maltempo si andrà nella vicina palestra comunale).

Il maestro Campanini ha garantito la qualità di uno spettacolo che permetterà di ammirare l’intera squadra della Boxe Piacenza a cominciare dal fedelissimo e spettacolare Betancourt, per proseguire con i già affermati Domenico Ciniero, Skerdi Shkoza, il campione regionale Ludovico Ortu, quindi Fabio Libè, Mattia Boccuni e Mattia Albertelli per finire con le ragazze tra cui spiccano Ilaria Tosca (felice protagonisti ai recenti campionati italiani assoluti) e la giovane Roberta Merli. Nell’occasione il presidente della Boxe Piacenza Antonio Orsi ha anticipato un ambizioso progetto con finalità sportive e sociali che prenderà il via nel prossimo autunno destinato a tutti i giovani e le loro famiglie che vorranno avvicinarsi alla pratica del pugilato con un’assistenza ed un ambiente di prim’ordine. I dettagli sono ancora da definire, ma il progetto è già avviato.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà