Da Bellocchio ad Amelio e Mastandrea: dal 21 agosto torna il Bobbio Film Festival

06 Agosto 2021

Dalla “prima” italiana di “Marx può aspettare” di Marco Bellocchio, con ospite il grande regista piacentino “Palma d’onore” a Cannes, ad una ricchissima serata conclusiva dedicata alle proiezioni dei lavori usciti dagli ultimi laboratori “Fare cinema” in cui si recupereranno anche i frutti precedentemente stoppati dal Covid. Da sabato 21 a sabato 28 agosto torna il “Bobbio Film Festival”, XXIV edizione diretta da Paola Pedrazzini e organizzata da Fondazione Fare Cinema in sinergia con il Comune di Bobbio, il sostegno della Regione e della Fondazione di Piacenza e Vigevano. Otto serate, dunque, con grandi ospiti, da Valerio Mastandrea a Gianni Amelio, arricchite quotidianamente da dibattiti che come da tradizione saranno ricchi e stimolanti, grazie all’incontro tra attori, registi e sceneggiatori ospiti, il pubblico e gli allievi dei corsi. Si conferma un festival proiettato al futuro grazie al coinvolgimento delle nuove generazioni, in accordo con uno dei “fil rouge” del programma che si evidenzia in maniera particolare, quello biografico e quello del rapporto generazionale, tra padri e figli soprattutto. I posti saranno contingentati, per accedere occorrerà il green pass; la biglietteria sarà attiva dalla prossima settimana sia online sul sito del Comune di Bobbio che in municipio nel borgo della Val Trebbia. Tutti i dettagli del programma su www.fondazionefarecinema.it

IL PROGRAMMA

LOCANDINA

Programma Bobbio Film Festival

© Copyright 2021 Editoriale Libertà