“Di Pieve in Pieve”: il poeta e paesologo Franco Arminio protagonista in Val Trebbia

24 Giugno 2022

Per celebrare i 900 anni della Cattedrale di Piacenza prosegue la rassegna “Di Pieve in Pieve” che nel prossimo fine settimana vedrà protagonista, tra gli altri, il poeta, scrittore e paesologo Franco Arminio.

Venerdì 1 luglio, alle ore 18:00, per la rassegna “Di Pieve in Pieve” presso la chiesa di Vaccarezza, il poeta, scrittore e paesologo Franco Arminio incontrerà il pubblico, con letture tra il selvatico e il sacro in dialogo con Anna Leonida. L’evento è organizzato da “Nuovi Viaggiatori APS” e da “Scuola del Viaggio”.

A seguire, visita guidata alla scoperta della chiesa di Sant’Eustachio: un’antica cella monastica fondata nel VII secolo alle dipendenze del monastero di Bobbio. Un piccolo gioiello sconosciuto del nostro appennino, da sempre legato alla tradizione rurale che contraddistingue il territorio.

Durante l’evento sarà possibile apprezzare la mostra di opere dell’artista bobbiese Pino Ballerini. Un rinfresco finale sarà offerto a tutti i partecipanti.

La partecipazione è libera e gratuita.

Venerdì 1 luglio, alle ore 21:30, presso il Cinema “Le Grazie” di Bobbio, Arminio e il regista Davide Ferrario, incontreranno il pubblico in occasione della proiezione del film “Nuovo Cinema Paralitico” di Davide Ferrario (2020, Documentario, 86 min). L’evento è organizzato da “CoolTour Turismo e Cultura” e dal gruppo “METE – Tour Cooperation.

Sabato 2 luglio, alle ore 18:00, presso la suggestiva cornice della Pietra Perduca, si apre una serata di poesia, dialoghi, arte, gusto e musica. Ospiti il poeta e scrittore Franco Arminio insieme a Giovanni Teneggi esperto di cooperative di comunità, che daranno vita ad un incontro tra due anime “appenniniche”, una conversazione che sarà punto di congiunzione tra Nord e Sud, in un racconto sulla dorsale montuosa che narra e svela una storia comune.

A seguire, la visita guidata alla straordinaria chiesa di Sant’Anna e la degustazione di birre artigianali piacentine “Sulla sommità della Pietra con gusto”.

Alle ore 21:30 il concerto dei Te quiero euridice.

 

 

 

 

 

 

 

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà