Archeologia: ricercatori volontari spagnoli in arrivo nel piacentino

16 ottobre 2012

Grazie ad uno scambio culturale e “archeologico” tra la Provincia di Piacenza e la società spagnola Aranzadi i volontari dell’associazione La Minerva, che da anni lavorano in collaborazione con il parco archeologico di Travo, hanno partecipato ad un viaggio di ricerca e di lavoro di tre settimane nei siti di Auritz e Artze (Navarra).
L’esperienza rientra nel progetto “Save” (Senior active volunteers in Europe) che prevede uno scambio di ricercatori volontari di età superiore ai 50 anni.
Nelle ricerche compiute ad Auritz sono stati ritrovati muri, pavimenti, laterizi da costruzione, vasellame in ceramica, una lucerna, vetri di buona fattura, metalli in ferro e bronzo, ossa varie, carboni ed una moneta romana. Entro l’estate prossima un gruppo di volontari della società Aranzadi verrà ospitata nel Piacentino; sarà in particolare il parco archeologico di Travo ad accogliere i “colleghi” spagnoli per una nuova tranche di ricerche archeologiche.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca