Piacenza

“Mi credevano un falso cieco e mi hanno aggredito”: Taverna vittima dei bulli

17 ottobre 2012

Giovanni Taverna, presidente provinciale dell’Unione italiana ciechi

“Stavo andando a prendere il bus quando un gruppo di ragazzi mi ha rincorso, urlando che ero un falso cieco”.
Protagonista della vicenda è  Giovanni Taverna, presidente provinciale dell’Unione italiana ciechi, che ha raccontato il grave episodio di cui è stato vittima alcuni giorni fa. “‘Butta via il bastone”, mi gridavano. Secondo Taverna, che ha presenziato in Comune alla presentazione delle iniziative a favore dei non vedenti (tra cui la lotteria di autofinanziamento e la cena al buio, ancora in attesa di trovare il posto che la possa ospitare), si tratta di uno degli effetti “della campagna che negli ultimi anni ha preso di mira i falsi ciechi, trasformata ormai in una caccia alle streghe”.

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE