Provincia

Dimesso l’operaio ferito a Casaliggio, sgomento per la morte di Guardiani

19 ottobre 2012

Sono migliorate le condizioni dell’operaio di 49 anni caduto ieri nell’azienda Steriltom di Casaliggio di Gragnano. L’uomo era caduto da una pedana ed aveva sbattuto la testa, per questo era stato condotto all’ospedale di Parma dall’elisoccorso. L’operaio, dipendente di una cooperativa di Codogno, è stato dimesso ieri sera dall’ospedale di Parma.

C’è invece sgomento a Castellarquato per la morte di Giorgio Guardiani, il 46enne rimasto schiacciato nel primo pomeriggio di ieri dagli ingranaggi di un macchinario mentre era impegnato nella manutenzione.

Guardiani era il fratello della titolare dell’impresa Satein che produce sacchi per uso industriale. Il primo a soccorrere Giorgio Guardiani era stato il fratello Gianni, in base ai primi accertamenti pare che la giacca dello sfortunato lavoratore sia rimasta impigliata in un giunto. Il macchinario è stato sequestrato dall’autorità giudiziaria che farà luce sulla vicenda. La famiglia Guardiani è conosciutissima nel borgo medioevale della Valdarda, la sorella laura era stata anche candidata sindaco nelle elezioni del 2004, nello stabilimento lavorano anche un altro fratello e una sorella. Al bar Stazione di Castellarquato che Guardiani frequentava, tutti lo ricordano come una persona molto solare e un gran lavoratore.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE