Val Trebbia

Vendevano motoseghe contraffatte in Valtrebbia, due denunce

19 ottobre 2012

I carabinieri di Bobbio hanno denunciato per tentata truffa, commercio di prodotti contraffatti e ricettazione due napoletani di 45 e 65 anni, che hanno offerto ad alcuni professionisti di Rivergaro due motoseghe del valore di 1.600 euro a prezzi stracciati. Ma un cittadino ha chiamato la stazione dei carabinieri che si sono messi sulle loro tracce. I militari li hanno intercettati e hanno verificato i due attrezzi: erano di produzione cinese, con il marchio contraffatto, del valore inferiore al prezzo di vendita. I due napoletani sono risultati pluripregiudicati per reati specifici. Il loro modus operandi era noto: andavano fuori dai ristoranti in cui pranzavano muratori della zona, proponevano l’affare che avrebbe portato un risparmio di circa mille euro. Per loro sfortuna hanno però proposto l’acquisto a un rappresentante di motoseghe che ha avvertito i carabinieri. I militari, oltre ai quattro arnesi da lavoro, hanno trovato anche il kit per contraffarli: adesivi e loghi della marca originale, già pronti per modificare quella cinese, con pesanti conseguenze anche in termini di sicurezza.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Trebbia

NOTIZIE CORRELATE