Piacenza

Tamponano un furgone, ma fuggono: l’auto era rubata a un giornalista di Repubblica

23 ottobre 2012

Controlli della polizia municipale

Tamponano un furgone e scappano, perché l’auto su cui viaggiavano era stata rubata un paio di ore prima.
La polizia municipale e gli agenti della questura sono sulle tracce di un ragazzo e di una ragazza protagonisti questa mattina di un movimentato episodio in tangenziale sud.
La coppia era alla guida di una Fiat Barchetta di colore grigio, quando si è scontrata con un furgoncino di una ditta piacentina con a bordo due operai. I quattro hanno iniziato a fare la constatazione amichevole, ma quando uno degli operai ha chiamato le forze dell’ordine per i rilievi, i giovani sono risaliti in auto e sono scappati, lasciando sul posto i documenti della vettura.
Il motivo era semplice ed è stato presto svelato dai vigili urbani: la Fiat Barchetta non era la loro, ma di proprietà di un giornalista di Repubblica che vive a Roma e che l’aveva lasciata in uso al figlio che studia vicino a Torino. E che credeva di averla posteggiata sotto la biblioteca in cui si trovava dalla prima mattina. Avvertito dal padre, è sceso e ovviamente non l’ha più trovata, perché i ladri stavano scorrazzando nella nostra città.
Dei due e dell’auto per il momento si sono perse le tracce, ma la “caccia” continua.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza