9° Censimento dell’industria e dei servizi e Censimento delle Istituzioni non profit, prorogata la scadenza

24 ottobre 2012

L’Istat ha ufficialmente deciso di prorogare fino al 30 ottobre la possibilità di consegnare i questionari cartacei relativi alle due rilevazioni censuarie in corso, sia presso l’Ufficio provinciale di censimento che, come è noto, è aperto presso la Camera di commercio, che presso gli uffici postali di tutta la provincia.
Il censimento coinvolge a Piacenza 4.057 realtà: 2.677 appartengono all’universo non profit, 1.380 al mondo delle imprese. La compilazione del questionario può avvenire con multicanalità: tutti i soggetti inseriti nelle liste censuarie possono infatti utilizzare il web (seguendo le indicazioni fornite nella lettera spedita dall’Istat), le istituzioni non profit e le imprese con meno di 10 addetti possono compilare il questionario su carta.
L’inserimento nella lista censuaria fa scattare l’obbligo di risposta.
Le istituzioni non profit che non hanno ricevuto il questionario devono segnalarlo all’UPC, perché in questo modo potranno essere regolarmente censite.

L’Ufficio provinciale di Censimento è aperto dal lunedì al venerdì tra le 8,45 e le 12,45 e nei pomeriggi di lunedì e giovedì tra le 15 e le 17.
E’ possibile contattare l’UPC per ricevere informazioni anche attraverso la posta elettronica all’indirizzo [email protected]
Per facilitare le imprese e le istituzioni non profit nella compilazione del questionario, Istat ha predisposto le Guide alla compilazione e i video tutorial consultabili sul sito dedicato al Censimento http://censimentoindustriaeservizi.istat.it

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca