Botteghe di mestiere, approvato il progetto piacentino

25 ottobre 2012

E’ pronta la graduatoria di Italia Lavoro delle prime 50 “Botteghe di mestiere” che beneficeranno di un sostegno attraverso i fondi del ministero del Lavoro e del Fondo sociale europeo per costruire una bottega di mestiere e favorire l’inserimento nel mercato del lavoro dei giovani.

Il programma Amva (Apprendistato e mestieri a vocazione artigianale), che si inserisce nelle attività che Italia Lavoro sta realizzando per conto del ministero del Lavoro e delle politiche sociali per promuovere e valorizzare il lavoro artigianale e l’apprendistato, prevede di creare una bottega in ciascuna provincia del nostro paese – per un totale di 110 – nella quale formare con tirocini in 3 cicli della durata di 6 mesi ciascuno, 10 ragazzi per ciclo, per un totale di 3300 giovani che potranno presentare le loro candidature attraverso il sistema informatico raggiungibile al seguente indirizzo: www.italialavoro.it/amva.

Per la Regione Emilia Romagna le due botteghe selezionate in questa prima fase sono quelle di Piacenza e Parma. Per la Provincia di Piacenza la “bottega” selezionata è dedicata al settore del benessere e delle cure estetiche e nasce dalla collaborazione di 10 importanti parrucchieri del nostro territorio, che, guidati dal capofila Reality di Zaffignani Fabio & C. affiancati dal centro di Formazione Enaip di Piacenza, hanno messo in campo un progetto di qualità in grado di superare le diverse fasi di selezione.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca