Piacenza

Provincia, i dipendenti pronti allo stato di agitazione. In mattina incontro a Bologna

26 ottobre 2012

I dipendenti delle Province sono pronti allo stato di agitazione. Questa mattina a Bologna si sono riuniti i delegati delle RSU provinciali, erano presenti anche una decina di esponenti piacentini. Obiettivo dell’incontro, discutere delle preoccupazioni dei lavoratori, alla luce del riordino territoriale.

Una delegazione è stata ricevuta dal Prefetto di Bologna.

A preoccupare di piu’, inevitabilmente, e’ il destino dei lavoratori precari e a tempo determinato. “Di esuberi non vogliamo neanche sentir parlare”, mette in chiaro Gianmaria Pighi, segretario della Uil-Fpl di Piacenza.

“Il tempo passa e non sappiamo ancora quali funzioni verranno delegate ai nuovi enti”, aggiunge il piacentino Achille Antonelli, coordinatore delle Rsu “noi porremo in essere tutte le iniziative per la tutela dei dipendenti e delle imprese” conclude.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia