Piacenza

Nasconde in casa orologi e monili, denunciato badante ecuadoriano

6 novembre 2012

A far scattare le indagini è stata una sessantenne piacentina che nei giorni scorsi si è recata dai carabinieri per denunciare la sparizione di una spilla antica e un bracciale; i sospetti sono subito ricaduti su un collaboratore domestico quarantenne di origine ecuadoriana, che aveva lavorato per la donna nei mesi scorsi.

Le forze dell’ordine hanno perquisito l’abitazione dell’uomo, residente a Piacenza, dove è stato trovato un ricco bottino; un chilo e mezzo d’oro complessivo, tra gioielli vari, e orologi costosi per un valore totale di 50.000 euro.

Nell’abitazione del badante sono state trovate diverse polizze banco dei pegni dove l’uomo, probabilmente vendeva i monili rubati nelle case di riposo e nelle abitazioni dove aveva prestato servizio nell’arco dell’ultimo anno.

I carabinieri invitano le vittime di furto a presentarsi in caserma, muniti di denuncia, per identificare gli oggetti di proprietà. L’ecuadoriano è stato denunciato per furto, sono in corso indagini per accertare se l’uomo agisse da solo o con l’aiuto di un’altra persona.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Foto Gallery Piacenza Video Gallery