Val D'Arda

Si offre per un passaggio ma è rapinato

13 novembre 2012

Un lugagnanese di 55 anni rapinato e minacciato da un coltello puntato alla gola da un uomo conosciuto poco prima in un locale a cui era stato offerto un passaggio.

È finita così una serata per il cinquantacinquenne che ha sporto denuncia ai carabinieri di Lugagnano. I due uomini, dopo essersi conosciuti in un locale a Castellarquato, verso mezzanotte salgono in auto in direzione di Vernasca per poi tornare indietro, scendendo verso valle. Lo straniero, infatti, a cui è stato offerto il passaggio, non sembra riconoscere le strade.

Il lugagnanese s’insospettisce ma non fa in tempo a scaricarlo. A Fiorenzuola lo straniero gli punta  un coltello alla gola minacciandolo. Continuando a guidare, entra nel centro abitato di Fiorenzuola, e con coraggio, ferma l’auto e scende al volo. Raggiunge la caserma dei carabinieri che lo riportano all’auto. Lo straniero è scomparso. Scattano le indagini e la caccia al rapinatore.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val D'Arda

NOTIZIE CORRELATE