Piacenza

Bancomat manomesso, straniero arrestato rompe la tibia a un agente

13 novembre 2012

AGGIORNAMENTO DI MARTEDI’ 13 NOVEMBRE DELLE ORE 11.45

Inseriva la ” forchetta” nello sportello, attendeva che qualcuno si recasse ad effettuare un prelievo e tornava per intascare i soldi del malcapitato.
Una tecnica che l’uomo, un trentaquattrenne romeno, da anni residente all’estero, aveva utilizzato in vari bancomat della città; gli agenti di polizia hanno identificato il responsabile grazie alle telecamere di sorveglianza della banca e, casualmente, un ispettore fuori servizio si è imbattuto nel malvivente ieri sera intorno alle 20, proprio mentre stava portando a termine il colpo in un bancomat di via Genova.
L’agente ha bloccato l’uomo che ha reagito con spropositata violenza procurando al poliziotto la rottura della tibia e 60 giorni di prognosi.
Il trentaquattrenne è stato arrestato per furto, lesioni aggravate e resistenza a pubblico ufficiale.
La squadra mobile sta effettuando le opportune verifiche per quantificare il bottino dei vari furti.

NOTIZIA DI LUNEDI’ 12 NOVEMBRE DELLE ORE 21.50

La polizia ha arrestato un cittadino straniero perché sospettato di aver manomesso un bancomat nella zona di barriera Genova. Gli uomini della questura sono entrati in azione attorno alle 20, quando hanno sorpreso un uomo che, quanto pare, cercava di recuperare con una “forchetta” denaro dallo sportello elettronico. Nel bancomat, attualmente fuori servizio, era stato probabilmente inserito un marchingegno che bloccava l’uscita del denaro che gli ignari clienti volevano ritirare, ma che di fatto non veniva erogato. Un espediente molto in voga tra i malviventi, già visto a Piacenza in altri colpi analoghi.
Gli agenti hanno colto lo straniero in flagrante, lo hanno inseguito e arrestato dopo una colluttazione avvenuta a barriera Genova sotto gli occhi di numerosi cittadini spaventati e incuriositi. Nell’operazione un poliziotto è rimasto ferito: soccorso dall’ambulanza, è stato trasportato al Pronto soccorso.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Foto Gallery Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE