Domenica a Cortemaggiore la 66° Giornata del Ringraziamento e il Mercato di Campagna Amica

16 novembre 2012

“Prendersi cura del territorio significa anche permettere che esso continui a produrre il pane e il vino per nutrire ogni uomo e che ogni domenica offriamo come “frutti della terra e del nostro lavoro” a Dio, Padre e Creatore, perché diventino per noi il Corpo e il sangue del Suo amatissimo Figlio”.

La frase scelta dal presidente di Coldiretti Piacenza Luigi Bisi dal Messaggio Cei per la 7° Giornata per la Salvaguardia del Creato vuole invitare tutta la cittadinanza alla Giornata Provinciale del Ringraziamento che si terrà domenica 18 novembre a Cortemaggiore.

“Al termine dell’annata agraria vogliamo ringraziare Dio per i frutti della Terra. Non dimentichiamo che Coldiretti è l’unica Organizzazione che “ispira la propria azione alla storia e ai principi della scuola cristiano-sociale” come cita l’articolo 1 del nostro Statuto.”

“Inoltre la presenza del primo Mercato di Campagna Amica in questo territorio, prosegue Bisi, darà un’ulteriore valore aggiunto alla giornata.

La giornata si aprirà alle ore 9.30 davanti all’ufficio Coldiretti di Cortemaggiore, da cui partirà il corteo verso la Basilica preceduto dalla banda musicale La Magiostrina e dal carro dell’offertorio. Al termine della solenne funzione religiosa, è prevista la benedizione dei mezzi agricoli, il saluto delle autorità intervenute, gli “Sbandieratori Città di Firenze” che faranno uno spettacolo in omaggio a S.E. il Vescovo. Seguirà l’inaugurazione del Mercato di Campagna Amica all’interno della corte rurale e al termine l’aperitivo con la Bottega di Campagna Amica e i sommelier della Fisar.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca