“Non ho abitato in quella casa”, il trucco di un 45enne per non pagare la luce

16 novembre 2012

Non voleva pagare la bolletta della luce, un conto di ben 623 euro, e si è inventato di non aver mai abitato in quell’appartamento di Piacenza. Un quarantacinquenne residente a Savona è stato denunciato dai carabinieri per simulazione di reato; l’uomo si era presentato dai militari per sporgere denuncia contro ignoti che avevano stipulato a suo nome un contratto con la compagnia di fornitura elettrica.

Le indagini dei militari hanno smascherato il trucco dell’uomo, che in realtà aveva vissuto per due anni nella casa a cui era intestata la bolletta e aveva firmato lui stesso il contratto. Il 45enne è stato denunciato per simulazione di reato.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca