Provincia

Atlantis, incontro al Ministero dello Sviluppo economico il 29 novembre

19 novembre 2012

Un documento condiviso da istituzioni e parti sociali in vista dell’incontro al ministero dello Sviluppo economico sul caso Atlantis. E’ questo l’esito del vertice che ha visto riuniti questa mattina in Provincia, convocato dall’assessore provinciale al Lavoro Andrea Paparo, i Comuni di residenza con maggior numero di lavoratori nello stabilimento di Sariano di Gropparello, il parlamentare piacentino Tommaso Foti (Pdl), il consigliere provinciale Giampaolo Maloberti (in rappresentanza del consigliere Lega Nord Stefano Cavalli), le organizzazioni sindacali confederali Cgil, Cisl e Uil e le Rsu per mettere a punto una strategia comune.

“Porteremo a Roma – ha spiegato Paparo – proposte su due livelli: una generale, relativa ai provvedimenti a favore del settore nautico a fronte della sofferenza dimostrata su scala nazionale; l’altra è relativa ad azioni mirate a mantenere lo stabilimento di Sariano di Gropparello e ad arginare le ricadute negative sul piano occupazionale”. “L’obiettivo – ha concluso Paparo – è di tentare di tutelare il più possibile l’occupazione anche di fronte alla determinazione dell’azienda nell’annunciata volontà di cessare l’attività nel cantiere navale a fine 2012”.

L’onorevole Foti del Pdl ha aggiunto: “dovremo chiedere al Governo anche immediati interventi a favore dell’industria nautica che è e rimane un’eccellenza della produzione industriale italiana “.

“ Se non vogliamo che nei prossimi mesi si moltiplichino i casi Azimut – conclude Foti – occorre che il Governo assuma adeguate ed urgenti iniziative che consentano alle aziende leader del settore della nautica, quale è ad esempio Benetti, di potere predisporre dei piani industriali di sviluppo invece che ipotizzare la chiusura dei siti produttivi.”

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Economia e Politica Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE