Tabaccaio truffato con schede telefoniche contraffatte

20 novembre 2012

Truffa ai danni del tabaccaio che si trova sotto la Galleria di San Francesco. Stamattina un uomo di colore distinto si è presentato per acquistare due schede Wind del valore di 10 euro l’una pagando con 50 euro. Dopo essere uscito è rientrato nel negozio fingendo di aver sbagliato e di voler acquistare in realtà due schede Sim. Il tabaccaio ha restituito i soldi e consigliato al cliente di rivolgersi nei negozi specializzati. Dopo poco però il negoziante si è accorto che le schede restituite erano contraffatte e si è rivolto alla polizia.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca