Piacenza

Chiusi 5 negozi “compro oro” in città e provincia, l’accusa è ricettazione

26 novembre 2012

La polizia amministrativa ha messo i sigilli a 5 negozi “compro oro” per ricettazione a Piacenza. L’ordine arriva dal questore di Alessandria, che con un provvedimento specifico ha ordinato la chiusura di un’intera catena di negozi specializzati nell’acquisto di preziosi, di cui non è stato reso noto il nome: 28 esercizi commerciali distribuiti in 9 province italiane, di proprietà di un 49enne residente ad Alessandria, denunciato con l’accusa è di ricettazione. Cinque di questi si trovano nel Piacentino, precisamente a Rottofreno, Cadeo, Castelsangiovanni, Podenzano e uno in città, nella zona di via Emilia Pavese.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza