“China Awards 2012”, riconoscimento alla Raccordi Tectubi

1 dicembre 2012

Al “China Awards 2012”, anche un’azienda piacentina tra i 29 premiati dalla Fondazione Italia Cina. Al gran gala che si è tenuto a palazzo Clerici di Milano, la piacentina Tectubi Raccordi-Allied Group ha ricevuto il riconoscimento “Creatori di valore”, riservato alle aziende leader per esportazione verso la Cina.

Valter Alberici ha dedicato il premio a quel mondo che «lavora, investe e produce in silenzio e seriamente, senza mai dimenticare, mentre concretizza risultati, l’anima che sta nelle persone, nei gesti e nelle cose».

La Fondazione Italia e Cina, presieduta da Cesare Romiti, ha premiato le migliori aziende italiane che hanno investito in Cina e le migliori cinesi che hanno investito in Italia.

“Tectubi raccordi” è leader storica nel mondo per la manifattura di raccordi e tubi utilizzati in tutti gli impianti di produzione e trasmissione dell’energia, con gasdotti, oleodotti, raffinerie, impianti petrolchimici, centrali termiche ed elettriche e anche centrali nucleari. Non a caso, è stata lanciata dal progetto della centrale nucleare di Caorso, per la quale si qualificò come fornitore e sviluppò il know how dei raccordi necessari, divenendo l’azienda leader.

“Tectubi Tianjin Fittings” è nata alla fine del 2007 su un’area di 68mila metri quadrati, conta quasi 180 addetti ed ha attivato da due anni il ciclo produttivo, che arriverà a concretizzare 15mila tonnellate annue di prodotto. Alberici è stato eletto nel 2009 “Imprenditore dell’anno” dalla giuria di Ernst&Young.

Il “China Awards” è stato organizzato in partnership con Milano Finanza, Camera di Commercio Italiana in Cina e Camera di Commercio italocinese. E gode del patrocinio dei ministeri degli Affari esteri, dell’Ambiente e dello Sviluppo economico.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca