Val Trebbia

Albanese salvato e arrestato, a processo il 14 gennaio

10 dicembre 2012

Rito abbreviato per l’albanese accusato di essere l’autore di alcuni furti nella zona di Rivergaro e che nell’ottobre scorso dopo una serie di razzie era stato inseguito, salvato dall’annegamento e arrestato dal maresciallo Roberto Guasco, comandante della stazione della Valtrebbia. Il pubblico ministero Emilio Pisante ha chiesto al giudice per le indagini preliminari di bypassare l’udienza preliminare in quanto gli elementi dell’inchiesta sono a suo parere già sufficienti per il rinvio a giudizio e il gip lo ha concesso. A quel punto l’avvocato dello straniero: Wally Salvagnini ha chiesto per il suo assistito il rito abbreviato che è stato fissato dal giudice per il prossimo 14 gennaio.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Trebbia

NOTIZIE CORRELATE