Controlli della Polizia Municipale, fermato alla guida senza patente né assicurazione

10 dicembre 2012

Durante un posto di controllo in viale Risorgimento, nei giorni scorsi, una pattuglia della Polizia Municipale ha notato il comportamento sospetto di un automobilista che, con una serie di manovre, tentava evidentemente di sottrarsi al controllo dei vigili. Alla richiesta dei documenti di guida e di quelli del veicolo, il giovane di nazionalità serba – domiciliato presso un campo nomadi di Roma – ha esibito la fotocopia a colori di una patente del proprio Paese d’origine. Gli agenti, non avendo ottenuto né dal conducente della Yaris né dalla passeggera, una ragazza di 19 anni, i documenti necessari per l’identificazione e la regolare circolazione dell’auto, hanno contattato la Centrale Operativa per ulteriori verifiche. Dagli accertamenti è emerso che l’uomo non era in possesso di regolare patente di guida e che la fotocopia mostrata presentava alcuni elementi non conformi ai modelli autentici emessi in Serbia. Entrambi sono stati quindi accompagnati in Questura. Il conducente, cittadino comunitario gravato da precedenti penali, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per guida senza patente, mentre il veicolo – che non risultava rubato – è stato sequestrato per mancanza di copertura assicurativa. La Polizia Municipale sta proseguendo le indagini sulla provenienza dei documenti, nonché sul proprietario dell’auto, risultato essere un cittadino italiano.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca