Provincia

Atlantis salva Torino ma chiude la sede piacentina

11 dicembre 2012

L’azienda ha annunciato oggi nella sede di Confindustria di Piacenza di aver aperto la procedura di cassa integrazione straordinaria per 500 lavoratori della sede di Avigliana in provincia di Torino.

Atlantis dunque conferma la volontà di chiudere lo stabilimento di Sariano di Gropparello il 31 dicembre 2012. I sindacati sono in rivolta, l’ultima speranza è legata all’incontro del 13 dicembre con i rappresentanti del Ministero dello Sviluppo Economico.

Oggi pomeriggio riunione fiume nella sede dell’Associazione Industriali. Le uniche parole che trapelano dal vertice ancora in corso a palazzo Cheope sono quelle che descrivono una “trattativa tesissima”, aprendo la possibilità a un incontro destinato a chiudersi solo in prima serata. Riuniti dalle 14 di oggi pomeriggio, le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil e i dirigenti di Atlantis (gruppo Azimut Benetti) stanno ancora discutendo del futuro dello stabilimento piacentino.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Economia e Politica Provincia

NOTIZIE CORRELATE