Piacenza

Non pagano l’albergo, sette persone rinviate a giudizio

13 dicembre 2012


Sette persone, tutte clienti di uno stesso albergo, sono state rinviate a giudizio con l’accusa di insolvenza fraudolenta. Secondo l’accusa avrebbero soggiornato in un hotel alla periferia della città in quanto impegnati in una serie di lavori in un’azienda cittadina. Ma, al momento di pagare il conto, la persona che si era mostrata come il responsabile del gruppo si era eclissata e gli altri sei avevano detto di non essere in grado di saldare anche perché non ricevevano gli stipendi da tempo. A quel punto era scattata una denuncia nei confronti dei sette. Ieri è iniziato il processo davanti al giudice Elena Stoppini. Pm era Giulio Massara. I sette imputati sono difesi dagli avvocati Luigi Ruggeri e Carlo Bonino. La titolare dell’hotel si è costituita parte civile. Dopo avere sentito alcuni testimoni il processo è stato rinviato ad aprile.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE