Incendio alla diga di Mignano, una condanna e un’assoluzione

21 dicembre 2012

Il processo a due amministratori della Cooperativa agricola forestale Colombarola di Vernasca per un vasto incendio divampato nei boschi sopra la diga di Mignano il 22 luglio del 2010 è finito con una condanna a un anno per l’amministratrice, un’assoluzione per l’amministratore e 110mila euro di risarcimento per lo Stato, parte lesa nella vicenda. Entrambi gli imputati hanno negato le accuse e per la condanna è stato annunciato Appello. Nel corso di alcuni lavori di pulizia di sterpaglie compiuti da due operai romeni per conto della Cooperativa era scoppiato un vasto incendio. Gli accertamenti da parte del Corpo forestale dello Stato avevano portato a indagare alcune persone. I due operai sono già stati condannati.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE