Piacenza

Ikea, nuovi blocchi. Otto denunce per la manifestazione di Casalecchio

27 dicembre 2012

AGGIORNAMENTO DELLE 17.00

Sono otto in totale i manifestanti denunciati dalla Digos per l’aggressione all’agente della scientifica – colpita da una cinghiata in faccia mentre si trovava isolata a fare riprese degli scontri – avvenuta lo scorso 18 dicembre davanti all’Ikea di Casalecchio di Reno (Bologna), a cui hanno partecipato una 70 di giovani aderenti ai collettivi Cua, Crash e Crub in solidarietà alla protesta dei facchini dell’Ikea di Piacenza. due aggressori materiali, due giovani sui 30 anni aderenti al Crash, sono risultati pluripregiudicati. I denunciati dovranno rispondere dei reati di resistenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale, porto abusivo di armi improprie, getto pericolo di cose e oltraggio a pubblico ufficiale.

AGGIORNAMENTO DELLE 11

Con la mediazione e l’intervento delle forze dell’ordine la situazione ai cancelli dell’Ikea è tornata alla normalità: i camion hanno potuto accedere al magazzino e il personale ha ripreso il lavoro. I blocchi di una quarantina di lavoratori erano cominciati alle 5.30.

NOTIZIA DELLE 8.00

Una quarantina di lavoratori aderenti al sindacato Cobas stanno manifestando ai cancelli dello stabilimento Ikea di Le Mose. Presenti polizia, carabinieri e Digos.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Foto Gallery Piacenza

NOTIZIE CORRELATE