Piacenza

Pestati a sangue e derubati. Ventiduenne arrestato

27 dicembre 2012

Minacciati con un coltello, picchiati selvaggiamente e derubati della bicicletta. È successo nella notte tra Natale e Santo Stefano in via Radini Tedeschi. Sul posto erano intervenuti i carabinieri, vittime un 18enne lodigiano e un coetaneo macedone, entrambi residenti a Piacenza. I due hanno riportato lesioni serie con prognosi di tre e quindici giorni. Il più grave ha subito la sospetta frattura di un dito. Uno dei due presunti autori della rapina, che aveva ancora con sè il coltellino e la bici rubata, è stato arrestato poco dopo nelle immediate vicinanze rispetto all’accaduto: si tratta di un marocchino di 22 anni, incensurato, residente a Piacenza. Le indagini proseguono per identificare il suo complice.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE