“Ombelico nascosto”: Isabella Ferrari fa causa contro lo spot

09 Gennaio 2013

L’attrice piacentina Isabella Ferrari

L’attrice piacentina Isabella Ferrari fa causa a Yamamay. Lo pubblica il Corriere della Sera: a spingerla all’azione legale è lo spot diretto nel 2011 dal regista Paolo Sorrentino e in cui, forse a causa dei ritocchi di Photoshop, appare come una donna senza ombelico. Sarebbe questo il motivo del contendere: Ferrari, che si è sempre scagliata contro lo sfruttamento dell’immagine della donna, avrebbe ricevuto moltissime critiche per la pubblicità.

«C’è una causa in corso da due anni – conferma l’attrice per telefono – se n’è occupata la mia agenzia, non è stato rispettato il contratto che avevo firmato». Ma a domande più precise sulla questione dell’ombelico, Ferrari nega che ci sia alcun nesso e chiude il telefono. Stesso atteggiamento tenuto dall’ufficio comunicazione di Yamamay che nega l’esistenza della causa stessa.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà