Lupi biancorossi, dalla tifoseria una donazione per la Casa di Iris

11 Gennaio 2013


Il buon cuore dei Lupi Biancorossi non si smentisce: dopo le numerose donazioni ai terremotati emiliani, la tifoseria piacentina mette a segno un nuovo gesto di generosità.

In concomitanza con la partita Copra Elior Piacenza – Cucine Lube Banca Marche Macerata, in programma domani sera al PalaBanca (ore 20:00), Renzo Ciardelli, Presidente dei Lupi Biancorossi consegnerà a Paolo Dosi, Sindaco di Piacenza e Presidente della Fondazione Casa di Iris la quota delle tessere di iscrizione dei Lupi Biancorossi relativa alla stagione 2012/2013.

La Fondazione si occupa dell’omonimo Hospice, struttura destinata all’ospitalità delle persone con malattie in fase avanzata a rapida evoluzione, per le quali ogni terapia finalizzata alla guarigione non è più possibile. L’Hospice si propone di dare sollievo alla persona e alla sua famiglia offrendosi come sostituzione residenziale temporanea. Gli assistiti vengono resi partecipi dei loro piano di cura insieme ai familiari e alla rete amicale.

Non è la prima volta che Lupi Biancorossi si dedicano alla beneficenza; il loro aiuto ai meno fortunati parte ben 5 anni fa: alcuni esempi possono essere l’AMOP (Associazione Piacentina Malato Oncologico) e l’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), La Casa Del Fanciullo.

I Lupi Biancorossi, prima del fischio d’inizio del match Piacenza – Macerata, consegneranno l’assegno simbolico della quota raggiunta sommando i 3 euro di ogni tessera sottoscritta.

Oltre al Sindaco Dosi, a rappresentare la Casa di Iris ci sarà anche la Dott.ssa Bertè, facente parte del personale medico.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà