Caritas, record povertà: 30mila pasti e 500 famiglie assistite

15 Gennaio 2013


E’ emergenza povertà a Piacenza. I numeri della Caritas parlano chiaro: anche nella nostra città la crisi si fa sentire e mette in ginocchio le famiglie. Per la prima volta è stato sfondato il tetto dei 30 mila pasti serviti nelle mense gestite dall’associazione. I dati sono stati elaborati in questi giorni e tracciano un bilancio del 2012 tutt’altro che positivo. Sono aumentate anche le famiglie che ricevono le borse viveri, ben 500, un numero mai raggiunto negli anni passati. A commentare la situazione è il direttore di Caritas Piacenza Giuseppe Chiodaroli: “La situazione è particolarmente grave, le famiglie in difficoltà fanno fatica a rivolgersi alla nostra associazione per timore e vergogna, ci sono persone che cadono in depressione”. Le richieste di aiuto hanno comunque subito un’impennata passando da 943 nel 2008 a quasi 1700 nel 2012. “Di pari passo con la situazione drammatica va però la solidarietà dei piacentini” ha proseguito Chiodaroli, “la nostra città si dimostra sempre molto attenta e pronta ad aiutare chi ha bisogno”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà