Violenze e rapine a prostitute straniere, condannati a 9 e 7 anni

15 Gennaio 2013

L’ingresso del tribunale di Piacenza

Condanne a nove anni e sette anni. Sentenza pesante del giudice per l’udienza preliminare Giuseppe Bersani per due marocchini arrestati dai carabinieri nel mese di marzo del 2012 e accusati di avere violentato e rapinato prostitute straniere. Al primo dei due, di 27 anni, che era già finito nei guai con la Giustizia per episodi simili, sono stati inflitti nove anni. Sette anni invece al secondo, 34 anni, che il giudice ha considerato complice del 27enne. Entrambi hanno negato le accuse, il primo ammettendo solo una rapina nei confronti di una prostituta. I difensori degli imputati hanno annunciato appello contro la sentenza.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà