Polizia stradale: raddoppiate le multe per guida senza patente

17 Gennaio 2013

In auto si corre meno, ci si allaccia la cintura e si utilizza l’auricolare. E’ la fotografia scattata dai dati forniti dalla polizia stradale relativi ai verbali elevati agli automobilisti nel 2012. Un motivo potrebbe essere anche legato alla crisi, non ci sono soldi in generale, figuriamoci per pagare le multe. Quale sia la ragione non importa, ciò che conta è il risultato. Di contro però, è in crescita il numero di persone che si mette alla guida dopo aver bevuto alcolici o fatto uso di stupefacenti. Un fenomeno altamente pericoloso è quello delle guide senza patente, i casi purtroppo, sono raddoppiati in un anno. Cala sensibilmente il numero di morti sulle strade piacentine, 21 nel 2012 contro i 25 del 2011. “E’ confortante sapere che ci sono stati meno morti ma finchè ci saranno vittime il bilancio non potrà mai essere positivo” ha commentato Mabj Bosco comandante della polizia stradale di Piacenza. Il comandante ha espresso soddisfazione per l’aumento delle pattuglie nonostante le carenze di organico e per il 2013 ha annunciato che la polizia stradale continuerà l’opera di contrasto alla guida sotto l’effetto di stupefacenti anche grazie alla donazione del gruppo di motociclisti “Pistoni tonanti” che ha fornito un contributo per dotare la stradale di 40 kit denominati “precursori antidroga”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà