Il coro del Municipale di Piacenza porta il Rigoletto a Manama nel Golfo Persico

18 Gennaio 2013

Cristina Muti con il Ravenna Festival e il soprintendente Antonio De Rosa, il coro del Municipale di Piacenza rappresentato dal maestro Corrado Casati e Luisa Staboli e l ‘orchestra giovanile Cherubini hanno presentato in conferenza stampa al nuovo teatro nazionale di Manama, capitale del Regno del Bahrain, alla presenza del responsabile delle relazioni esterne del ministero della cultura, la prima opera lirica mai proposta in questa “perla” del Golfo persico, che qualcuno dice essere la terra dove c’era il giardino dell’Eden.
Sabato 19 gennaio debutta il Rigoletto di Giuseppe Verdi. E di fatto inaugura un magnifico teatro voluto dalla famiglia regnante degli Al-khalifa, gli ultimi lavori si vanno completando nella parte esterna, un complesso avveniristico affacciato sull’acqua trasparente del golfo. C’è grande attesa e curiosità per questo incontro fra un pubblico digiuno di musica lirica e l’opera ambientata a Mantova. Così Cristina Muti: è un enorme piacere e una grande responsabilità portare qui l’opera di Verdi, che tocca emozioni e sentimenti comuni a tutti. È con un simpatico “antipasto” delle arie di Rigoletto, Gilda e Sparafucile è stato offerto un apprezzato saggio della musica verdiana.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà