Piazza (sindaco di Ottone): “Sbagliato vietare la mountain bike sui sentieri”

19 Gennaio 2013

Il Sindaco di Ottone Giovanni Piazza ha preso questa mattina una posizione forte nei confronti della proposta di modifica di legge presentata da alcuni consiglieri Regionali dell’Emilia Romagna sulla “rete escursionistica dell’Emilia Romagna e la valorizzazione delle attività escursionistiche”

Secondo Piazza la proposta presentata lo scorso novembre prevede una serie di limitazioni che a suo avviso andrebbero ulteriormente a penalizzare il nostro territorio piacentino e più in generale l’intera area appenninica. “In buona sostanza – afferma il primo cittadino – al comma D dell’art.11 si propone di interdire la pratica di sport incompatibili con il transito pedonale su tutti i tratti della rete sentieristica regionale e quindi, di fatto, impedendo agli amanti della bicicletta di effettuare escursioni su sentieri che peraltro negli anni sono stati oggetto di riqualificazione grazie anche all’apporto di cacciatori, motociclisti e amanti della mountain bike.

“Certamente –prosegue Piazza- le modifiche di legge proposte hanno nel suo complesso la volontà di valorizzare lo sviluppo territoriale del nostro Appennino, ma relativamente ai divieti ed alle relative sanzioni non posso assolutamente essere concordare con le modifiche presentate”.

Infine Piazza ricorda che a Ottone è stato votato un regolamento che autorizza gli amanti del nostro territorio a campeggiare liberamente nel rispetto delle regole: “Questo ha incrementato notevolmente i flussi turistici con evidenti ricadute positive su tutto l’indotto, senza ad oggi riscontrare alcun problema di tipo ambientale o di sicurezza.”

© Copyright 2021 Editoriale Libertà