Piacenza

Defibrillatori ancora nel mirino dei vandali. “Un fatto gravissimo”

22 gennaio 2013

Ancora un gravissimo atto di inciviltà nei confronti dei defibrillatori posizionati da Progetto Vita sull’argine del Po: una delle tre teche contenente l’apparecchio salva-vita era già stata presa di mira dai vandali alcune settimane fa, ieri però è stata ulteriormente danneggiata e colorata di nero come mostra la fotografia inviata da un lettore del nostro sito . Il defibrillatore era stato posizionato per la sicurezza di tutti coloro che frequentano la zona. La dottoressa Daniela Aschieri presidente dell’associazione parla di un “increscioso episodio che viola un bene pubblico”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE